PROTOCOLLO DI TRASFERIBILITÀ DEL CLUSTER DELL'OLIO D’OLIVA MEDITERANNEO

Dati identificativi e contatto
Nota bene: registrando l'evento (cliccando, cioè, sul tasto "INVIARE" dell'ultima pagina), si conferma di aver letto il seguente estratto dal REgolamento Generale sulla protezione dei dati n.679/2016 e di fornire ai partner del progetto ARISTOIL il consenso esplicito per la raccolta e l'utilizzo dei dati personali.

La raccolta di informazioni personali risponde alle esigenze di organizzazione e gestione dell'evento. ARISTOIL si impegna a rispettare e proteggere la privacy dei dati personali raccolti. Tali dati saranno considerati come informazioni riservate e mai comunicati a terzi.

ARISTOIL elabora i dati personali in esatta conformità al regolamento Europeo n. 679 del 27 aprile 2016.

Queste informazioni possono essere diffuse elettronicamente o su supporto cartaceo al fine di dimostrare la vostra presenza, con l'elenco delle firme, ai sistemi di controllo finanziati dall'UE.
Luogo
Dettagli professionali
Protocollo di trasferibilità
PROTOCOLLO DI TRASFERIBILITÀ DEL CLUSTER DELL'OLIO D’OLIVA MEDITERANNEO

Memorandum per la promozione e la gestione di un’associazione informale:
Cluster Mediterraneo Aristoil sull’olio d'oliva salutistico

Obiettivo del cluster Aristoil: creare un gruppo di produttori e portatori di interesse coinvolti nella produzione e nella distribuzione dell’ olio extravergine di oliva di elevata qualità (OEVO), che miri a potenziare i loro prodotti secondo la certificazione salutistica (come da REGOLAMENTO (CE) n. 1924/2006 e da regolamento comunitario n. 432/2012 relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari) e curi l’immissione sul mercato in modo tale da averne un vantaggio commerciale e un beneficio finanziario.

Il cluster Aristoil è il risultato delle attività di cooperazione dei partner del progetto Interreg MED ARISTOIL, che è stato cofinanziato dal Fondo europeo di Sviluppo Regionale nell'ambito del programma Interreg MED 2014-2020. I partner del progetto sono organizzazioni provenienti da Grecia (GECT Efxini Poli -beneficiario incaricato del coordinamento-, Regione del Peloponneso e Università di Atene); dall'Italia (Centro EuroMediterraneo per lo Sviluppo Sostenibile (Svi.Med) e Libero Consorzio Municipale di Ragusa); dalla Spagna (Università di Cordoba e governo provinciale di Malaga); dalla Croazia( Università di Spalato e Cipro); Aristoleo LTD e Agenzia per lo Sviluppo di Larnaca e Famagosta. Lo scopo del progetto Aristoil è lo sviluppo di un cluster di attori chiave di olio di oliva mediterraneo salutistico per facilitare il networking e la cooperazione nel Mediterraneo, al fine di supportare la comunicazione e lo scambio know-how, di tecnologie ed esperienze. Possono supportare lo sviluppo del Cluster Aristoil i Living Labs, che sono stati creati localmente attraverso una metodologia innovativa per coinvolgere i vari attori nel settore. Il Cluster è veicolo di informazioni su nuove opportunità di mercato, mostre, fiere, concorsi, seminari, e altre idee.

Lo scopo del Cluster Aristoil è rafforzare inoltre le capacità locali, regionali e nazionali per migliorare la qualità e le proprietà dell'olio d'oliva e aumentare la competitività dei prodotti oleari, durante tutte le fasi della produzione e della distribuzione. Puntando sui consumatori, si fornirà loro un sistema integrato di assicurazione della qualità che potrebbe migliorare la fiducia nei prodotti che stanno acquistando.

Il cluster può includere i seguenti individui o gruppi:
- Olivicoltori e produttori di olio d'oliva
- Frantoiani
- Esperti/ agenzie di certificazione
- Imprese di packaging e simili
- Istituzioni, ONG e organismi scientifici con esperienza in materia di olio d'oliva

Le principali attività del Cluster sono:

1. Fornire servizi ai beneficiari del Cluster per aumentare il valore di mercato del prodotto
2. favorire la collaborazione internazionale attraverso l’istituzione e il sostegno del cluster internazionale dell'olio d'oliva
3. Migliorare la competitività dell'economia locale
4. promuovere a livello internazionale l’OEVO salutistico (con relativa certificazione riguardante i polifenoli)
5. garantire la rappresentanza dei membri del Cluster sui mercati internazionali
6. la ricerca e lo sviluppo
7. Il supporto nelle attività di trasferimento della tecnologia per quanto riguarda la produzione di OEVO.
I rappresentanti degli attori chiave provenienti da ogni Living Lab locale che aderiscono da ogni dove all'amministrazione del Cluster costituiranno una priorità e garantiranno visibilità, promozione e rappresentanza in tutte le attività commercialmente rilevanti di ogni Paese partecipante.

Firmando questo protocollo di partecipazione, si esprime la propria volontà di partecipare alle attività del cluster Aristoil, definite dai principi della Linea Guida per i produttori (http://www.svimed.eu/website/10-buone-pratiche-per-massimizzare-i-polifenoli-contenuti-nellolio-extravergine-di-oliva/ ) che i partner del progetto Aristoil hanno implementato.